Esplora
OrgoglioNerd: Area Stampa  ·  10 novembre 2015

OrgoglioNerd: le Origini!

Dar vita ad un gioco semplice ed immediato che potesse far divertire un pubblico non esattamente abituato al gioco da tavolo e che al tempo stesso facesse provar l’ebrezza di appartenere alla mitica redazione di OrgoglioNerd. Tutto ebbe inizio da qui.

Serviva un gioco accessibile a tutti, focalizzato al divertimento di gruppo e che permettesse ai giocatori di poter sfoggiare le proprie qualità nerd. Puntare sulle carte per un gioco di questo tipo è quasi sempre una buona idea, ma serviva un meccanica facile da imparare e che oltre ad innovare, facesse leva su qualcosa di già conosciuto. Era necessario fare in modo che i giocatori non si perdessero dietro ad una miriade di regole e regolette, ma che si concentrassero sull’unica cosa per cui il gioco è nato: il divertimento… e beh, rompere le scatole agli avversari!

L’interazione in effetti è il vero fondamento su cui si regge la struttura del gioco. Qualche giocatore potrebbe provare a vestire i panni di un bravo redattore che di turno in turno chiude il suo bello Scoop fregandosene dei colleghi che nel frattempo si lanciano dietro monitor e tastiere, ma non appena questo arriverà ad un passo dalla meta, verrà inevitabilmente inondato da una marea di tentativi di furto di Scoop che potrebbero lasciarlo a corto di Ego. Tentar non nuoce, forse.

L’idea c’era, l’ambientazione pure, era giunto il momento di ricamarci sopra una meccanica che assunse ben presto una forma decisamente semplice: il triangolo. Tra i due litiganti, il terzo gode, ma al di là dei giocatori, era necessario che anche le tipologie delle carte interagissero esse stesse in forma triangolare, superando una banale dualità per evolversi in un sistema più strutturato a tre incognite… in poche parole: sasso, carta e forbice.

Tuttavia il pensiero umano è spesso duale: c’è il buono ed il cattivo, c’è il bianco ed il nero, ma con difficoltà si riesce a trovare spazio per il neutrale e per il grigio. Le carte di OrgoglioNerd: Area Stampa avevano bisogno di tre attributi che riuscissero a fondere l’ambientazione redazionale con la neonata meccanica. C’era bisogno di una soluzione! Questa si palesò un bel giorno nella brillante intuizione di un eroe dalle sembianze rinocerontesche: i Modi di Fare.

Dopo aver ideato l’ambientazione, il buon Rino ci venne in soccorso dicendo: “Ci sono tre modi per fare funzionare le cose qui a OrgoglioNerd: con le Buone, con le Cattive o A modo mio.” Chiedemmo allora cosa significasse risolvere le cose “A modo mio” e lui rispose: “La realtà non ti piace? Cambiala.” Semplice, chiaro, intuitivo, ecco il nostro triangolo Orgogliosamente Nerd:

“Con le Buone sconfigge con le Cattive, dopo tutto è risaputo che con le buone maniere si ottiene di più, no? A modo mio batte a sua volta con le Buone, visto che non importa quanti sorrisi tu faccia, se ormai ho deciso, è così. Con le Cattive prevale infine su A modo mio, del resto quando qualcuno è abbastanza subdolo da ucciderti il criceto da ufficio merita pur qualcosa, no?” il Rinoceronte.

Ad aggiungere l’ultimo tocco di originalità al gioco nacquero infine quelle personalità che incarnano in termini di gameplay le più diffuse passioni nerd e che permettono ai giocatori di mostrare il proprio lato orgogliosamente nerd al resto del tavolo. Non sono solamente la ciliegina sulla torta, le carte Redattore sono il carburante che fa girare il motore di Area Stampa alla perfezione, ma di queste parleremo in seguito… Stay tuned!

OrgoglioNerd: Area Stampa

OrgoglioNerd: Area Stampa

Il Gioco di Carte Ufficiale della Redazione di OrgoglioNerd, "Area Stampa". Sei pronto a diventare Redattore di OrgoglioNerd?

Party
Game
2 - 6 Giocatori
Durata
20 Min.
Età
14+